Abbiamo già visto come si forma e come combattere la cellulite compatta e come eseguire un buon allenamento anticellulite, oggi invece vedremo quali attività fisiche sono da prediligere e se è vero che la corsa fa peggiorare o meno la cellulite.

Una cosa che mette d’accordo tutte le donne c’è: la cellulite!

 

Acerrimo nemico del genere femminile, la cellulite è l’inestetismo più odiato ma anche quello più democratico, ce l’hanno tutte o comunque la maggior parte delle donne (chi più, chi meno).
corsa aumenta celluliteIl 90 per cento delle donne combatte contro la pelle a buccia d’arancia, ed è sempre alla continua ricerca dell’ultima tisana drenante super efficace, della nuova tecnica di massaggio, dell’alimentazione più corretta ma, soprattutto, dell’attività fisica migliore che dia i risultati migliori nel minor tempo possibile.

Molte donne credono che corsa e cellulite sia un binomio scontato e che questa attività fisica possa aiutare nella lotta contro l’inestetismo.

Ma sarà davvero così?

La corsa aiuta davvero ad attenuare la cellulite?
Esistono altre attività migliori della corsa?

CELLULITE: COS’è E COME SI FORMA

Il termine medico che identifica la cellulite è Pennicolo Adiposo ed è uno strato di grasso che si forma sotto la pelle e funge da riserva energetica dell’organismo.
Quando le calorie che assumiamo forniscono meno energia di quelle necessarie per il nostro fabbisogno energetico, l’organismo attinge a queste riserve.

Questo tessuto è vascolarizzato dal microcircolo e un’alimentazione scorretta, una vita troppo sedentaria, problemi di circolazione sanguigna possono incidere negativamente su questo microcircolo e provocare la rottura delle cellule adipose che rilasciano il loro contenuto di trigliceridi, ed ecco che si formano quegli odiosissimi “buchi” sulla nostra pelle, sintomo di una circolazione sanguigna e di una ossigenazione dei tessuti non ottimale.

Prima che essere un inestetismo, dunque, la cellulite è un indicatore del nostro stile di vita.

CORSA E CELLULITE: SOLUZIONE O PROBLEMA?

Come abbiamo detto all’inizio, la domanda è: corsa e cellulite vanno d’accordo?
La risposta è NO : la corsa non solo non aiuta a combattere la cellulite ma può, paradossalmente, peggiorarla.

Perchè la corsa provoca la cellulite?

jogging e celluliteLa corsa, infatti, è un’attività che viene svolta con una certa intensità durante la quale gli impatti dei nostri piedi con il terreno,specie se particolarmente duro (ad esempio asfalto o cemento) possono creare dei movimenti capaci di provocare quelle microlacerazioni delle cellule adipose, causa della cellulite.

La corsa,se fatta male e in presenza di altri problemi strutturali e/o funzionali, può avere degli effetti negativi anche sulla colonna vertebrale e sulle articolazioni; inoltre gli sport ad alta intensità provocano la formazione di acido lattico che sembra rallentare l’ossigenazione dei tessuti e incidere sulla circolazione.

camminata veloce e celluliteProprio no, corsa e cellulite non hanno il rapporto che noi crediamo, ed è opinione comune che praticare jogging non sia proprio l’attività fisica migliore per porre rimedio a questo inestetismo.

Lo stesso discorso vale per attività come lo spinning: quante di noi pedalano con tutto il fiato che hanno in gola sperando che alla fine le nostre ore di allenamento si tramutino in una bella pelle liscia e tonica?

Allora non sarete contente nel sapere che quelle ore di sforzo fisico non solo non avranno eliminato la cellulite ma possono avere esattamente l’effetto di crearne altra. Quindi vi consiglio di ripensare al vostro abbonamento al corso super intensivo di spinning se il vostro problema primario è la cellulite.

LE ATTIVITA FISICHE ANTICELLULITE: QUALI SONO?

Allora quali sono gli sport consigliati per alleviare la cellulite? Ce ne sono diversi:

La cellulite è un accumulo di grasso collegato ad una non perfetta circolazione sanguigna cellulite camminare risultatied una scarsa ossigenazione dei tessuti. Ridurre la cellulite significa ridurre i fattori che incidono sulla sua formazione, quindi dobbiamo agire sulla ritenzione idrica, migliorare la circolazione sanguigna e riossigenare i tessuti.
Le attività svolte a bassa intensità sono quelle che riescono meglio ad agire su questi fattori: optate, dunque, per attività di lunga durata ma che non siano troppo stressanti né troppo faticose.

Camminare

Sicuramente camminare è l’attività migliore contro la cellulite: lunghe passeggiate giornaliere e un’attività fisica regolare migliorano la circolazione sanguigna periferica e le capacità cardiocircolatorie dell’organismo.
Camminata veloce e cellulite è quindi un binomio perfetto.

Per ottenere benefici, è necessario allenarsi tutti i giorni, basteranno 30 o 40 minuti, per avere un generale miglioramento.
Se amate pedalare, potete anche optare per il ciclismo.
Lo spinning è sconsigliato per l’alta intensità con la quale viene svolto ma pedalare a ritmo lento e costante è da ritenere un’ottima attività fisica scaccia cellulite.

Le attività aerobiche

Se avete un abbonamento in palestra, allora seguite corsi di tipo aerobico.
Corsi di step, tonificazione o di coreografie aiutano a combattere la cellulite e allo stesso tempo ci permettono di mettere in movimento ogni parte del corpo evitando così di concentrarci solo sulle gambe e sui glutei ma lavorando in modo armonioso su tutto il nostro fisico.

Sia che si svolgano attività aerobiche in palestra sia che si passeggi o pedali, è importante affiancare queste attività a programmi di tonificazione generale: possiamo eseguire esercizi a corpo libero o con carichi molto leggeri che stimolino quelle zone maggiormente colpite dalla cellulite.

Nuoto ed attività svolte in acqua

Il nuoto è tra le attività sportive più complete, un vero toccasana per il nostro fisico.

L’esercizio fisico svolto in una piscina è sicuramente l’attività migliore per combattere la cellulite: potete scegliere di nuotare per 45 minuti o seguire un corso di acqua gym, acqua fit, cyclette in acqua.
L’acqua, infatti, evita l’impatto brusco con il terreno quindi non provoca le microlesioni delle cellule, ed effettua un naturale massaggio che aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso.

Non sottovalutate l’importanza del riposo

Anche lo stress incide sulla formazione della cellulite. È importante, quindi, riposa il tempo perchè la corsa provoca la cellulitenecessario per permettere al nostro organismo di mantenere il suo naturale equilibrio.

Lo stesso discorso vale per l’attività fisica: dopo ogni attività fisica è importante dedicare 15 o 20 minuti al defaticamento ed allo stretching, tempo che ci permetterà di eliminare l’acido lattico e di ritrovare l’equilibrio del nostro corpo in modo naturale.

CORSA E CELLULITE: NON SOLO SPORT

Eliminare la cellulite non può dipendere solo dall’attività fisica: per avere dei risultati ottimali è importante seguire un’alimentazione sana, il che significa eliminare insaccati, ridurre il consumo di caffè e di alcool, eliminare dalla vostra alimentazione il cibo spazzatura, riducete drasticamente il sale e non fumare!

Piuttosto optate per verdure disintossicanti che stimolino l’eliminazione dei liquidi come finocchi, rucola, sedano e prediligete piatti realizzato con pesce a lisca, merluzzo, sogliola, che sono ricchi di iodio.
È importante bere, senza esagerare, soprattutto acque povere di sodio perché favoriscono la diuresi.

Abbiamo quindi visto in quest’articolo come corsa e cellulite non vadano perfettamente in accordo, specie se la corsa viene fatta male, su terreni non idonei e ad alta intensità.

Tuttavia ora conosci una serie di attività e trucchi che non solo ti permetteranno di attenuare o dire addio alla cellulite, ma di essere più energica e vitale ogni giorno e riuscire meglio in tutte le tue attività giornaliere.

UN AIUTO DALLA COSMETICA

Tra le varie creme in commercio ti consiglio di leggere la recensione su SOS Cellulite uno dei cosmetici più efficaci e venduti del momento.

Salva

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here