Con l’arrivo dell’estate, la pressione della prova costume inizia a farsi sentire e diamo il via alla corsa al programma di allenamento per avere pancia piatta e addominali da urlo.

Se è vero che l’attività fisica va praticata tutto l’anno, perché è buona e sana abitudine è anche vero che ci sono tanti pigroni che per mancanza di tempo o di energie rimandano all’ultimo momento l’appuntamento con lo sport – e con la bilancia!

Ecco che allora in vista dell’estate e delle lunghe e soleggiate giornate passate sotto l’ombrellone in costume impazzano sul web tutorial su come eseguire gli addominali in 8 minuti in totale libertà e senza la necessità di iscriversi in palestra per avere un addome scolpito.

Leggi anche: Esercizio completo per i tuoi addominali

ADDOMINALI IN 8 MINUTI: I BENEFICI

Molti personal trainers sono concordi nel vedere gli addominali come dei misuratori del nostro stato di salute. Partiamo col dire che la parte centrale del nostro addome, che è anche quella che dà l’ambita forma a scacchi, è composta da un solo muscolo che è il retto addominali in 8 minutiaddominale.

Ai lati di questo muscoli ci sono tre strati di muscolo per ogni lato e sono l’obliquo interno, l’obliquo esterno e il muscolo traverso.

Ognuno di questi muscoli addominali hanno uno scopo estetico e salutare ben preciso: per allenare il retto addominale è necessario eseguire esercizi ad alta intensità per ottenere l’effetto tartaruga, allenare gli obliqui ci permetterà di tonificare il girovita, allenando il muscolo traverso potremo godere di una perfetta pancia piatta.

Tutti questi obiettivi possono essere raggiunti seguendo degli esercizi per addominali in 8 minuti, appositamente studiati per questa specifica zona del nostro corpo.

è sottinteso che per far sì che i nostri amati addominali si vedano è necessario ridurre la percentuale di massa grassa,dimagrendo, altrimenti anche avendo addominali ipertrofici e forti saranno nascosti dall’adipe.

Per questa ragione è necessario seguire anche un buon allenamento aerobico ed una buona alimentazione.

ADDOMINALI E SALUTE

esercizi per addominali a casaAllenare i muscoli dell’addome non risponde solo ad una finalità estetica ma può portare benefici concreti all’intero organismo. È questa, infatti, la zona del nostro corpo coinvolta nel mantenimento della posizione, che ci aiuta nel mantenere l’equilibrio, che supporta i movimenti della schiena.

ADDOMINALI IN 8 MINUTI: I VANTAGGI

Avere un addome super delineato è un obiettivo ambito sia dagli uomini che dalle donne e sicuramente non è qualcosa che si può ottenere in men che non si dica.
Un fisico tonico, scolpito e in forma è il frutto di un allenamento che deve essere effettuato con costanza e regolarità durante tutto l’anno e non solo per poter sfoggiare il bikini dei nostri sogni.

Inoltre l’allenamento va combinato con un’alimentazione sana che ci permetta di eliminare il grasso addominale perché, se è vero che è importante allenare i muscoli addominale, è anche vero,come già detto, che se non eliminiamo il grasso la nostra tartaruga resterà sempre nascosta da un guscio grassoso.

Detto questo, non c’è da scoraggiarsi: un programma di addominali in 8 minuti può mostrare i suoi frutti dopo poco tempo.
Oltre alla rapidità dei risultati, questi esercizi per l’addome sono molto semplici, basta seguire esercizi addominali uomobene le indicazioni che ci vengono fornite e possono essere effettuati tranquillamente a casa senza la necessità di sottoscrivere un abbonamento in palestra.

È importante sottolineare che questi esercizi avranno per lo più una finalità estetica: per un generale miglioramento del nostro fisico e della nostra salute è necessario essere più costanti e svolgere attività aerobiche almeno 3 volte alla settimana per un minimo di 40 minuti.

IL PROGRAMMA PER ADDOMINALI IN 8 MINUTI

Prima di iniziare la serie di esercizi per gli addominali ti consiglio di svolgere un buon riscaldamento: per evitare stiramenti dei muscoli o fastidiosissime contratture, svolgi per 30 addominali donneo 40 minuti una qualsiasi attività aerobica:
una corsetta, pedala sulla cyclette, fai un giro in bici o dedicato allo zumba.
Questa fase iniziale è molto importante e non va mai saltata. Ora possiamo iniziare i nostri esercizi.

  1. Possiamo iniziare con una serie di addominali frontali.
    Sdraiamoci su un tappetino, pieghiamo le gambe a 45 gradi e distendiamo le braccia lungo i fianchi. In questa posizione, tiriamo le ginocchia al petto e le riabbassiamo senza poggiarle per terra ma mantenendole sempre in sospensione. Ripetiamo la sequenza per 15 volte per 3 serie. Tra una serie e l’altra facciamo un recupero di 30 o al massimo 40 secondi.
    Ecco il video:
  2. Sempre da sdraiati portiamo le mani dietro la nuca ed eseguiamo un crunch: alziamo collo e spalle provando ad avvicinarci alle ginocchia. Facciamo attenzione a non piegare solo il collo ma a coinvolgere anche le spalle.
    Anche in questo caso, ripetiamo il crunch 15 volte per tre serie.
    Ecco il video:
  3. Restando nella stessa posizione, portiamo le mani sotto i glutei e incrociate i piedi (potete anche semplicemente tenerli ben uniti) e alzate le gambe fino a formare un angolo di 90 gradi con il busto. Riscendete lentamente senza poggiare i piedi a terra ma mantenendoli in sospensione e risalite. Eseguite 20 ripetizioni per 3 serie con un recupero di 30 o 40 secondi.
  4. Mantenete la posizione supina e portate le mani dietro la nuca. Sollevate prima la gamba destra di circa 40 centimetri e mantenetela in sospensione; sollevate la gamba sinistra e riunite le gambe; abbassate la destra, abbassate la sinistra e ricominciate. Fate 3 serie da 15 ripetizioni con 30 secondi di recupero.

Fate molta attenzione al modo in cui eseguite questi esercizi: assumere una postura corretta non solo vi permetterà di ottimizzare gli esercizi svolti ma impedirà di farvi male.

Una posizione errata, infatti, può causare dolori lombari e mal di schiena.
Approfondisci: Leggi il post sulla figura del chiropratico nel trattamento dei disturbi vertebrali.

Vi consiglio di vedere i video in cui vengono mostrati questi esercizi per gli addominali così che riusciate a imprimere bene la posizione da assumere.

Oltre a quelli già postati potete vedere anche quest’altro ottimo video, per regolarvi e/o ispirarvi nel vostro allenamento:

Potete anche aiutarvi con uno specchio: controllando la vostra immagine riflessa potete correggere eventuali errori.
Infine , in quest’altro ottimo articolo troverete tutti i migliori esercizi per addominali e relativa spiegazione.

ADDOMINALI IN 8 MINUTI :Ulteriori consigli

è necessario che tu tenga presente però una cosa, gli esercizi per addominali vanno inseriti in un contesto di allenamento più ampio e globale;
addominali youtubeva benissimo allenarli in maniera specifica per farli risaltare, tuttavia è necessario anche tutti gli altri distretti muscolari siano tonici, sia per un’armonia estetica, sia per evitare infortuni (un eccesso di tonìa in un distretto,rispetto alla debolezza in un altro può appunto favorire infortuni).
Pertanto fai pure gli addominali a casa, ma ricordati di allenare anche il resto del corpo.

Come già detto, questo programma di addominali in 8 minuti da solo non può fare miracoli: controlla la tuaalimentazione e rendila quanto più sana possibile.

Non saltare i pasti, non farai altro che rallentare il metabolismo. Assumi in quantità equilibrata carboidrati, proteine e grassi senza privarti di nessuno di questi elementi, ma imparando semplicemente a dosarli.

Mastica lentamente e bene, questo aiuterà la digestione.
Ultimo consiglio è: bevi. L’acqua aiuta a mantenere un addome piatto ed evitare la ritenzione idrica.

INTEGRAZIONE

Puoi sicuramente accelerare il dimagrimento con integratori naturali, nel caso specifico i più efficaci sono la forskolina e la garcinia cambogia.

Salva

Salva

Salva

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here